Crea sito

Articoli

Acquisti di Gennaio

Acquisti Gennaio - Lucinda Riley - Marc Levy

LE SETTE SORELLE – Lucinda Riley
Ho letto questo libro dapprima in ebook, ma dato che me ne sono  innamorata ho deciso di acquistarlo nella versione cartacea. Sono felicissima perchè il libro è bellissimo

TRAMA: Bellissima eppure timida e solitaria, Maia è l’unica delle sue sorelle ad abitare ancora con il padre ad Atlantis, lo splendido castello sul lago di Ginevra. Ma proprio mentre si trova a Londra da un’amica, giunge improvvisa la telefonata della governante. Pa’ Salt è morto. Quel padre generoso e carismatico, che le ha adottate da bambine raccogliendole da ogni angolo del mondo e dando a ciascuna il nome di una stella, era un uomo di cui nessuno, nemmeno il suo avvocato e amico di sempre, conosceva il passato. Rientrate precipitosamente nella villa, le sorelle scoprono il singolare testamento: una sfera armillare, i cui anelli recano incise alcune coordinate misteriose. Maia sarà la prima a volerle decifrare e a trovare il coraggio di partire alla ricerca delle sue origini. Un viaggio che la porterà nel cuore pulsante di Rio de Janeiro, dove un vecchio plico di lettere le farà rivivere l’emozionante storia della sua antenata Izabela, di cui ha ereditato l’incantevole bellezza. Con l’aiuto dell’affascinante scrittore Floriano, Maia riporterà alla luce il segreto di un amore sbocciato nella Parigi bohémienne degli anni ’20, inestricabilmente legato alla costruzione della statua del Cristo che torreggia maestosa su Rio. Una vicenda destinata a stravolgere la vita di Maia.

FORMATO: Brossura
PAGINE: 575
EDITORE: Giunti
ACQUISTATO SU: Mondadori Store
PREZZO: 8,41 € ( scontato del 15%)
RECENSIONE COMPLETA: http://loveforbooks.altervista.org/le-sette-sorelle-lucinda-riley/

ALLY NELLA TEMPESTA, LE SETTE SORELLE – Lucinda Riley

Avendo letto il primo libro della serie non potevo non acquistare il secondo. Se fossero già usciti tutti i libri, li avrei acquistati tutti insieme, tanta era l’euforia quando ho finito di leggere “Le sette sorelle”.

TRAMA: Distesa al sole di uno yacht in mezzo all’Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionant della sua vita: l’intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa’ Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato. Ally è troppo sconvolta per esaudire la volontà di suo padre; vuole solo abbandonarsi nelle braccia di Theo e ritrovare un po’ di serenità: non sa però quello che sta per succederle, né sa che presto dovrà gettarsi nella lettura del volume lasciatole da Pa’ Salt, la burrascosa stioria di Anna Landvik, una cantante d’opera norvegese che nella seconda metà dell’Ottocento divenne la musa del compositore Edvard Grieg. Ed è proprio nella gelida e romantica Norvegia che Ally dovrà scoprire cosa la lega a questa donna misteriosa.

FORMATO: Brossura
PAGINE: 608
EDITORE: Giunti
ACQUISTATO SU: Mondadori Store
PREZZO: 10,96 € ( scontato del 15% )

ASCOLTA LA MIA OMBRA – Marc Levy

Ho comprato questo libro perchè mi è sembra un’occasione, dato il basso prezzo e dato che in passato avevo già letto libri di Marc Levy che mi erano piaciuti.

TRAMA: Essere il più basso della classe e avere gli occhiali non sono un buon punto di partenza per diventare popolari a scuola. Se poi il papà se ne va e la mamma è sempre triste la vita diventa ancora più dura. Ma qualche volta, nei momenti difficili, giungono aiuti del tutto inaspettati. Dopo la separazione dei suoi genitori, il solitario ragazzino protagonista di questo romanzo scopre di avere un dono straordinario: può vedere e ascoltare le ombre delle persone. E le ombre non mentono mai, perché sono la nostra parte più vera e più fragile. Attraverso le tempeste e le battaglie dell’adolescenza fin nell’età adulta, esse accompagneranno il protagonista, insegnandogli a mantenere lo sguardo pulito, e a vedere il buono che c’è dentro ogni persona.

FORMATO: Rilegato
PAGINE: 215
EDITORE: Rizzoli
ACQUISTATO SU: Mondadori Store
PREZZO: 2,95 € ( scontato del 50% )

IL SEGRETO DELLA BAMBINA SULLA SCOGLIERA – Lucinda Riley

Pensavo che i miei acquisti del mese si fossero già conclusi. In realtà poi ho saputo di una persona che doveva fare un ordine da Libraccio e ne ho approfittato per aggiungere qualcosa anche per me. Un altro libro della Riley.

TRAMA: Dopo un aborto che le ha spezzato il cuore, Grania Ryan lascia New York e la sua carriera di scultrice per tornare nel villaggio irlandese in cui è cresciuta. Un giorno, in mezzo alla tempesta, sulla scogliera a picco sul mare dove è solita fare lunghe passeggiate, scorge Aurora, una bimba orfana di madre da cui è subito attratta in modo misterioso. Ma quando la madre di Grania, nonostante i suoi numerosi ammonimenti, si accorge che la figlia si sta affezionando ad Aurora e al padre di lei, le consegna un plico di lettere gelosamente custodite negli anni. In quelle lettere è contenuta la storia dei Ryan e dei Lisle, due famiglie legate fin dai tempi della guerra e sui cui destini si stendono ombre oscure. Sarà proprio la piccola Aurora e la devozione che Grania prova per lei a spezzare le catene del passato.

FORMATO: Tascabile
PAGINE: 480
EDITORE: Giunti
ACQUISTATO SU: Libraccio
PREZZO: 3,45 € ( sconto 50%, usato )

Posted in Articoli | Commenti disabilitati su Acquisti di Gennaio

Libro o Ebook?

libri ebookQuando sono usciti i primi e-reader, da tradizionalista quale sono, pensavo che avrebbero avuto vita breve, se non brevissima. “Chi mai potrebbe rinunciare al sano piacere di leggersi un buon libro cartaceo?!” Pensavo. Poi un giorno mi rendo conto che le mie aspettative erano assolutamente sbagliate, vedevo e-reader in ogni dove e mi sembrava che la guerra ebook contro libro si stesse mettendo male per i libri. Ero disperata, immaginavo scenari apocalittici in cui i libri sarebbero stati eliminati alla stregua dei papiri egizi. Proprio per questo motivo, inizialmente, mi sono ripromessa che mai avrai ceduto al fascino della tecnologia. Ci sono cose in cui lo sviluppo serve e cose in cui se ne può fare a meno. E io intendevo far a meno di quella che, per me, era la tecnologia diabolica. Poi con il tempo ho iniziato a maturare le prime perplessità. La mia migliore amica, che inizialmente la pensava come me, era passata al lato oscuro e ne era entusiasta. Chiaramente continuava a preferire i libri ma trovava una serie di pregi anche nell’ereader. Quindi, tra me e me, pensavo che se si era convertita lei, allora forse era il caso di provare. Alla fine però non avevo fatto nulla. A immaginare che la mia libreria non si sarebbe più arricchita come prima mi piangeva il cuore. E cosi ho continuato a comprare libri su libri (quanto le mie modiche finanze di studentessa consentivano) e a leggere quando potevo. Arriva Natale e il mio fidanzato decide di volermi fare una sorpresa a tutti i costi. Che fosse giunto il momento della fatidica proposta? Ahahah no, ahimè no. Fino al 25 non riesco a scoprire il minimo indizio sull’entità del regalo e non avevo formulato nessuna ipotesi. Il 25 però arriva. Ero ultra euforica! Finalmente arriva mezzanotte, auguri frettolosi e posso finalmente aprire il mio agognato regalo. Mai sorpresa fu più amara. Kindle Paperwhite. Per un secondo sono restata bloccata. Il primo pensiero è stato: “Oddio il male. Come ha pensato di prendermi questo affare! È da un anno che non ne parlavo!” Però poi sono tornata lucida, ho smesso di immaginarmi le fiamme dell’inferno e sono quasi diventata contenta. Avrei quanto minimo potuto provare e poi farmi un’ opinione consapevole e smetterla di basarmi su mie fissazioni. I primi giorni successivi ho cercato qualche lettura che potesse interessarmi. Più leggevo e più restavo stupita. In realtà leggere con l’ereader mi piaceva. I pregi erano indiscutibili. Potevo leggere anche nelle posizioni più astruse, potevo leggere anche libri di mille pagine senza mai essere affaticata, dato il peso minimo e la compattezza dell’e-reader, potevo leggere anche al buio (qualora dovesse capitare la circostanza), e avevo la possibilità di trovare ebook a prezzi modici, permettendomi dunque un grande risparmio. Con tutto ciò non intendo dire che ora preferisco gli ebook ai libri. I libri sono e resteranno sempre la mia prima scelta. Sapere che una volta letti troveranno posto nella mia libreria è confortevole, perché è come se potessero rimanere sempre con me, sempre a mia disposizione, sfogliare le pagine è sempre un’altra sensazione, sentire il profumo delle pagine è la cosa più bella per un lettore. Insomma continuo a mantenere una visione romantica del libro cartaceo. Ma a questa ora si è affiancata una visione pragmatica dell’ebook. Penso che le due cose possano coesistere e non debbano necessariamente andare ad escludersi a vicenda. Almeno questo è quello che succederà a me. Intendo mantenere entrambi. In conclusione non penso più che l’e-reader sia il male della tecnologia e sono veramente felice che al mio fidanzato sia venuta questa idea. Senza di questo probabilmente non avrei mai provato l’e-reader e sarei restata preda delle mie convinzioni bigotte.

Posted in Articoli | Commenti disabilitati su Libro o Ebook?